Girovagarte

  • Quando?

    Dal 25 Giu al 01 Set 2019

    Dove?

    Padova

Spettacoli Tempo libero Teatro



GirovagArte a Padova

Dal 25 giugno al 1 settembre 2019

Rassegna itinerante di spettacoli nei quartieri della città

Con la nuova iniziativa GirovagArte il palinsesto culturale dell’estate padovana arriva anche nei quartieri, a bordo di un truck, dal 25 giugno all’1 settembre.

Promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova con le Consulte di quartiere, con direzione artistica a cura di MAT-MareAltoTeatro, Teatro della Gran Guardia e Play, la rassegna è realizzata in collaborazione con Aspiag Service, concessionaria Despar per il Triveneto e l'Emilia Romagna, che metterà a disposizione un truck con annesso un grande palco.

PROGRAMMA PDF DETTAGLIATO

Martedì 25 giugno grande apertura gratuita al pubblico in Piazza Azzurri d’Italia con
un’emozionante serata di teatro di strada con ospiti internazionali

A seguire oltre 30 appuntamenti tra spettacoli teatrali, concerti, teatro ragazzi, danza
contemporanea

Da non perdere il concerto “The Indie night “ (26 giugno), Giuliana Musso (28 giugno),
Giobbe Covatta (29 giugno), Antonio Rezza/Flavia Mastrella (11 luglio), Dario Vergassola
(23 Luglio), Violante Placido (24 luglio), Laura Morante (25 luglio), Lella Costa (7 agosto), La notte Salentina (8 agosto ), Laura Kibel (29 agosto).

Con la nuova iniziativa GirovagArte il palinsesto culturale dell’estate padovana arriva anche
nei quartieri, a bordo di un truck, dal 25 giugno all’1 settembre.

Promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova con le Consulte di
quartiere, con direzione artistica a cura di MAT-MareAltoTeatro, Teatro della Gran Guardia
e Play, la rassegna è realizzata in collaborazione con Aspiag Service, concessionaria
Despar per il Triveneto e l'Emilia Romagna, che metterà a disposizione un truck con
annesso un grande palco. Il truck sosterà per alcuni giorni in ognuno dei cinque luoghi previsti
(Piazza Azzurri d’Italia, Piazzale Cuoco, parcheggio Parco Brentella, parcheggio Parco Iris,
Piazza Barbato) offrendo spettacoli di cabaret, musica e teatro a cui il pubblico potrà assistere
gratuitamente. Contemporaneamente sarà allestito un altro palco in un parco dello stesso
quartiere dove si svolgeranno gli altri spettacoli in programma.

“Si tratta di un progetto fortemente innovativo - spiega l’Assessore alla Cultura Andrea
Colasio - che ci permette di rafforzare e valorizzare la presenza culturale nell’intero territorio
cittadino anche facendo rete con gli altri soggetti che già organizzano iniziative nelle varie
zone di Padova. Con GirovagArte per la prima volta ogni quartiere avrà una propria specifica
programmazione culturale. Ringrazio le Consulte dei vari quartieri, le associazioni e Aspiag
Service per la sua importante collaborazione”.

GirovagArte porta sotto casa il meglio della produzione culturale nazionale e cittadina, grazie
a un importante network con moltissime associazione e operatori culturali del territorio come
Teatro Stabile del Veneto, Solisti Veneti, OPV, Carichi Sospesi, I Fantaghirò.
È una rassegna all’insegna della multidisciplinarietà, con 34 spettacoli per un pubblico di tutte
le età e di tutti i gusti: si va dal Teatro Ragazzi nei pomeriggi domenicali, scelti con la
consueta sensibilità dal Teatro della Gran Guardia, ai concerti curati dall’associazione Play,
con uno sguardo ai gusti dei più giovani, fino ad arrivare alla preziosa carrellata di spettacoli
teatrali curati dal MAT. 

Undici degli appuntamenti sono ad ingresso gratuito, gli altri hanno un
biglietto popolare, per favorire la partecipazione.

Martedì 25 giugno alle ore 21.15 grande apertura gratuita al pubblico in Piazza Azzurri d’Italia
all’Arcella, quartiere in cui GirovagArte rimarrà fino al 30 giugno: un’emozionante serata di
teatro di strada con la Funkara Street Band e ospiti internazionali, cui seguirà lo spettacolo Le
Bistro del duo di artisti svizzeri E1NZ, che stupiranno il pubblico con un’esibizione che unisce
velocità e leggerezza, danza e acrobazia, magia e teatro.

Mercoledì 26 giugno alle ore 21.15 al Parco Milcovich si terrà l’Indie Night, con due delle
realtà più interessanti del panorama emergente italiano, La Municipàl, vincitori nel 2018 del
premio 1M NEXT, il contest del Concerto del Primo Maggio a Roma e The André, il cantautore
senza volto che reinterpreta la trap e l'indie con la voce del grande cantautore genovese.

Giovedì 27 giugno alle ore 21.15 al Parco Milcovich la rassegna propone lo spettacolo di
danza contemporanea ContaminAzioni Danzate di Spaziodanza & Ottavo Giorno, due gruppi
di danzatori molto diversi tra loro che si incontrano per cercare una strada comune di
movimento e di relazione.

Venerdì 28 giugno alle ore 21.15 sempre al Parco Milcovich ad andare in scena è Giuliana
Musso, tra le autrici-perfomer più intense della scena italiana, con lo spettacolo di prosa
Qualcosa d’invisibile, con Leo Virgil (theremin), e Giovanna Pezzetta (pianoforte).

Spazio alla strabiliante comicità di Giobbe Covatta sabato 29 giugno alle ore 21.15 in Piazza
Azzurri d’Italia, che nello spettacolo 6 gradi si diverte ad immaginare le drammatiche e
stravaganti invenzioni scientifiche, sociali e politiche di un prossimo futuro nel quale la
temperatura media della terra è destinata ad aumentare.

Il mini festival all’Arcella si conclude domenica 30 giugno al Parco Milcovich con un doppio
appuntamento di teatro: alle ore 17.30 i Carichi Sospesi propongono lo spettacolo per ragazzi
L’elefante delicato, che racconta di un pachiderma che si trova a covare e proteggere un uovo
di allodola la cui madre, svogliata e disinteressata, preferisce andare in vacanza; alle ore
21.30 si tiene lo spettacolo d’improvvisazione Director's Cut della compagnia Cambiscena,
una competizione alla migliore messa in scena, in cui sono gli spettatori a fornire i
suggerimenti e ad ispirare la creazione estemporanea di ogni atto.

Martedì 9 luglio alle ore 21.15 GirovagArte si sposta nel Parco Ulivi di Gerusalemme, alla
Sacra Famiglia, dove approda Rita Pelusio, cabarettista di Zelig e Colorado, con lo spettacolo
Eva, diario di una costola, in cui racconta la storia della creazione del mondo usando una
insolita chiave di lettura, proiettandosi nella contemporaneità delle donne.

Ancora teatro comico al Parco Ulivi di Gerusalemme mercoledì 10 luglio alle ore 21.15 con lo
spettacolo Modern family 1.0 della compagnia Le brugole, che parla di famiglie di tanti tipi, non
sempre felici ma spesso sì.

Il consolidato duo formato da Flavia Mastrella e Antonio Rezza giovedì 11 luglio alle ore
21.15 al Parco Ulivi di Gerusalemme presenta uno dei suoi lavori più acclamati, Pitecus, in cui
attraverso una satira irriverente viene dipinta un’umanità in decadimento.

Padova chiama La Habana venerdì 12 luglio alle ore 21.15 in Piazzale Cuoco, alla Guizza,
dove si potrà vivere una tipica notte habanera grazie all’eccezionale connubio della
formazione Leo Wilber Y Su Toque con il percussionista Ernesttico, già noto al pubblico per le
sue collaborazioni con Pino Daniele, Path Metheny e Jovanotti.

Altre sonorità, dal pop al gospel fino all’hip hop e al R&B, sabato 13 luglio alle ore 21.15 in
Piazzale Cuoco, con il Fantasy Summer Show, un viaggio nel mondo della musica visto
attraverso gli occhi delle nuove generazioni.

Doppio appuntamento domenica 14 luglio al Parco Ulivi di Gerusalemme, dove andranno in
scena due commedie: alle ore 17.30 Preistoric Selfie di Filodirame, che racconta l’avventura
di un bambino alle prese con due uomini primitivi catapultati ai nostri giorni; alle 21.15 Regalo
di nozze di Camerini con vista, con cui sorridere di un matrimonio molto movimentato.

GirovagArte martedì 23 luglio approda nel quartiere Brentella con un grande comico, Dario
Vergassola , che prende spunto dai successi televisivi di Parla con me per il suo recital Sparla
con me in programma alle ore 21.15 al parcheggio Parco Brentella.

È la nota attrice e cantante Violante Placido la protagonista dello spettacolo Per Elisa
mercoledì 24 luglio alle ore 21.15 al Parco Brentella che permetterà al pubblico di conoscere
il ruolo delle donne e dell’amore nella vita di Beethoven.

Un’altra straordinaria interprete, Laura Morante, giovedì 25 luglio alle ore 21.15 al Parco
Brentella porta in scena Brividi immorali. Racconti e interludi, esordio letterario della famosa
attrice.

Sul palco del Parco Brentella venerdì 26 luglio alle ore 21.15 si esibiranno i fiati dell’OPVOrchestra di Padova del Veneto diretti dal maestro Maffeo Scarpis, con musiche di Rossini e
Mozart.
Le atmosfere del tango prendono forma in un laboratorio di danza e nella milonga a cura del
Padova Tango Festival sabato 27 luglio alle ore 21.15 al parcheggio Parco Brentella.

Domenica 28 luglio, GirovagArte lascia il quartiere con un doppio appuntamento: alle ore
17.30 il Parco Brentella diventa lo sfondo ideale per la trasposizione de Il Piccolo principe del
gruppo teatrale padovano I Fantaghirò; alle ore 21.15 la Compagnia Itineraria presenta lo
spettacolo di teatro civile più dirompente che abbia mai affrontato il tema del gioco d’azzardo,
dal titolo Gran Casinò.

La rassegna nel quartiere Forcellini inizia martedì 6 agosto alle ore 21.15 nel parcheggio del
Parco Iris con il tributo alla più talentuosa e trasgressiva cantante contemporanea, Amy
Winehouse, con un repertorio di grande impatto proposto da The Franks- Winehouse band.

Lella Costa dà voce alle “lettere del cuore" di Natalia Aspesi sul Venerdì di Repubblica nello
spettacolo Questioni di cuore mercoledì 7 agosto alle ore 21.15 al Parco Iris, una sorta di
viaggio alla scoperta della vita sentimentale e sessuale degli italiani.

Notte salentina giovedì 8 agosto alle ore 21.15 al Parco Iris: la compagnia Arakne
mediterranea metterà in scena un viaggio sonoro che porterà il pubblico nella splendida
Puglia, tra canti di taranta, pizziche e griche.

I Solisti Veneti, tra i più importanti ambasciatori della musica classica nel mondo, venerdì 9
agosto
alle ore 21.15 al Parco Iris interpretano Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi, la cui
esecuzione percorre tutti i sessant´anni di vita della famosa compagine.

Sabato 10 agosto alle ore 21.15 al Parco Iris serata a ritmo di boogie, di capelli con la
brillantina e di giacche dai colori sfavillanti in compagnia dei P-51 Airplanes, una rock n’ roll
band famosa per le collaborazioni con artisti del calibro di Roy Paci, Bobbi Solo.
Nell’ultima giornata al Parco Iris, domenica 11 agosto, vengono proposti due spettacoli: alle
ore 17.30 omaggio al Pinocchio della tradizione del gruppo teatrale padovano I Fantaghirò,
mentre alle ore 21.15 arriva una delle voci più rappresentative del teatro contemporaneo,
Giovanni Testori con l’ultimo atto della Trilogia degli Scarozzanti, Edipus, messo in scena da
uno straordinario Silvio Barbiero in una produzione Evoè!Teatro.
GirovagArte alza il sipario a Ponte di Brenta con il Marco e Pippo Show martedì 27 agosto
alle ore 21.15 in Piazza Barbato, in una serata in cui l’unica coppia che è un trio presenta il
meglio di tutti i suoi spettacoli, con risate a volontà.

Mercoledì 28 agosto alle ore 21.15 in Piazza Barbato sarà il talento di Andrea Pennacchi
accompagnato dalle musiche evocative di Giorgio Gobbo alla chitarra, in una produzione
Teatro Stabile del Veneto, a dare voce e corpo al racconto di Matteo Righetto Da qui alla
luna, scritto subito dopo la terribile tempesta che ha devastato la montagna veneta nell’ottobre
scorso.

È un originalissimo teatro visuale basato sulla forza dei gesti e adatto a un pubblico di tutte le
età lo spettacolo del Teatro dei Piedi di Laura Kibel: Va’ dove ti porta il piede, in programma
giovedì 29 agosto alle ore 21.15 a Villa Breda, in cui gambe e soprattutto i piedi si
trasformano in veri e propri burattini viventi.

L'irriverenza e la comicità della tragicommedia dell'arte approda a Villa Breda venerdì 30
agost
o alle ore 21.15 con lo spettacolo Don Chisciotte di Stivalaccio Teatro, che attinge in
assoluta libertà a quel fantastico contenitore che è il testo di Cervantes, rimasticandolo in un
tosco-veneto condito di emilianismi e francesismi.

Occhi all’insù per vedere lo spettacolo di circo teatro Trashpeze della compagnia finlandese
Wise fools sabato 31 agosto alle ore 21.15 in Piazza Barbato.

Il gran finale di GirovagArte sarà domenica 1 settembre alle ore 21.15 a Villa Breda, con il
concerto Tiri burloni per archi e fiati dell’Ensemble dell’Orchestra di Padova e del Veneto, che
presenta al pubblico una spassosa “versione tascabile” del Till Eulenspiegel di Strauss e la
trascrizione per ensemble di fiati e archi di una celebre pagina cameristica, il Settimino di
Beethoven.

Tutti i biglietti sono acquistabili anche online sulla piattaforma eventbrite
Informazioni:
tel 391 16 16 852
e-mail girovagarte2019@gmail.com.

PROGRAMMA PDF DETTAGLIATO

Informazioni
Tutti i biglietti degli eventi a pagamento sono acquistabili anche online sulla piattaforma Eventbrite

Tel  391 1616852
mailto:girovagarte2019@gmail.com
#girovagarte2019

#evento

#girovagarte

#padova


© Joylife.it | About | Segnala i tuoi Eventi | Diventa Cliente | Storie | Calendario | Termini di servizio | Lavoro | Privacy | Media Press | Indici